“Lo scandalo della mutualità”. Alleanze, sodalizi, reciprocità, collaborazioni senza di fini di lucro.

Ciclo di conferenze. 1 e 8 giugno, 7 settembre. Sala della Fondazione Caritro di Rovereto - ore 18.00


La mutualità è un complesso di comportamenti, di prestazioni e di istituzioni a base associativa ispirati al principio dell’aiuto scambievole. Diverse manifestazioni di mutualità, spesso ignorate o sottovalutate dall’attuale sistema economico-sociale, si trovano tanto in natura quanto in società.

 

Tre studiosi affrontano il tema da punti di vista differenti.

Presentazioni a cura di Duccio Canestrini

Venerdì 1 giugno - ore 18.00

Ugo Mattei - Giurista
affronta il tema della mutualità illuminando per un verso la lunga via dei beni comuni, per l'altro situazioni virtuose in atto, nella società teocratica del consumo.


Venerdì 8 giugno - ore 18.00

Giancorrado Barozzi -  Storico
rivisita la figura di un geniale scienziato russo, Pëtr Alekseevič Kropotkin (1842 – 1921) che individuò nella mutualità un importante fattore evolutivo: sia in senso darwiniano, sia nel senso di un progresso sociale.
 

Venerdì 7 settembre - ore 18.00

Massimo Filippi - Neuroscienziato
ci parla di neuroni specchio e delle basi neurologiche dell'empatia, secondo la prospettiva antispecista di un ricercatore medico fortemente impegnato sul piano dell'etica.


Sala della Fondazione Caritro
piazza Rosmini, 5 | Rovereto

Ingresso libero

 

Ugo Mattei
È professore di diritto internazionale comparato all'Hastings College of the Law dell'Università della California a San Francisco, presso cui ricopre la cattedra di Alfred and Hanna Fromm Professor of International and Comparative Law, ed è professore di diritto civile all'Università di Torino. È inoltre coordinatore accademico dell'International University College of Turin. Trai suoi libri più conosciuti vanno ricordati il saggio Beni Comuni. Un manifesto (Laterza, 2011), Il benicomunismo e i suoi nemici (Einaudi 2015), Senza proprietà non c'è libertà. Falso (Laterza 2014) e Invertire la rotta (Il Mulino 2007, con Stefano Rodotà e Edoardo Reviglio).

Giancorrado Barozzi
Storico di formazione, dal 1986 al 2000 ha diretto l'attività scientifica dell'Istituto Mantovano di Storia Contemporanea. Ha realizzato per conto della Regione Lombardia e di altri Enti ricerche nei campi della storia sociale, delle tradizioni del lavoro e della narrativa orale. Barozzi è curatore di un libro intitolato Altruismo e cooperazione in Pëtr A. Kropotkin (Negretto editore 2013) nel quale si evidenziano le originali intuizioni di Kropotkin (filosofo, geografo, zoologo) sulla cooperazione e il mutuo appoggio, intesi come fattori evolutivi. Ancora oggi le tesi di Kropotkin alimentano dibattiti e ricerche di frontiera sia nel campo delle scienze naturali che in quello delle scienze umane. The Mutual Aid, a factor of evolution fu pubblicato a Londra nel 1902 dallo scienziato russo Pëtr Alekseevic Kropotkin. Le idee seminali contenute in questo libro hanno trovato conferma pressoché in ogni ambito della vita sociale: dalla nascita delle società di mutuo soccorso alla diffusione della cooperazione, dal sorgere delle organizzazioni di protezione civile alla crescita di iniziative legate al volontariato medico e assistenziale, sino alle manifestazioni di solidarietà popolare che scaturiscono in modo spontaneo per superare collettivamente gravi disastri e calamità.

Massimo Filippi
Direttore del Centro Analisi Biosegnali (CAB) dell’Ospedale San Raffaele di Milano, Professore Associato di Neurologia, Università Vita-Salute San Raffaele, Milano. Direttore dell’Unità di Risonanza Magnetica del Centro “S. Maria Nascente”, IRCCS Fondazione Don Gnocchi, Milano. Responsabile dell’Unità di Neuroimaging Quantitativo, INSPE, Divisione di Neuroscienze, Ospedale San Raffaele, Milano.
Si occupa da anni della questione animale da un punto di vista scientifico e filosofico, tema a cui ha dedicato numerosi libri: Ai confini dell’umano. Gli animali e la morte (Ombre Corte, 2010), Nell’albergo di Adamo. Gli animali, la questione animale e la filosofia (Mimesis, 2010), I margini dei diritti animali (Aprilia, 2011), Natura infranta (Aprilia, 2013), Crimini in tempo di pace. La questione animale, l’ideologia del dominio (con Filippo Trasatti, Eleuthera, 2013), L' invenzione della specie. Sovvertire la norma, divenire mostri (Ombre Corte, 2016), Questioni di specie (Elèuthera, 2017).

 



Mutualità

Documenti da scaricare